LE PARTICELLE SUBATOMICHE

Fino a cinquant'anni fa, si credeva che le particelle più piccole fossero i protoni e i neutroni che compongono l'atomo. Tuttavia, i progressi della scienza e della tecnologia, lo hanno smentito.

È stato scoperto che l'atomo, considerato la più piccola unità della materia, può essere suddiviso in sottocomponenti più piccoli!

E’ nato un ramo della fisica apposito per lo studio di queste "sotto particelle" e del loro particolare comportamento:

La fisica delle particelle.

Ricercahe nel campo della fisica delle particelle hanno rivelato che i protoni e i neutroni che compongono gli atomi in realtà sono costituiti da sotto particelle note come "quark".

Questo fatto è emerso solo nel secolo scorso, ma era già stato rivelato nel Corano:

…Colui Che conosce l'invisibile”, Colui al quale non sfugge il peso di un atomo, nei cieli e sulla terra, e non c'è nulla di più grande o più piccolo che non sia in un Libro chiarissimo. (Sura Saba’: 3)

In un altro versetto Dio ci dice:

… Al tuo Signore non sfugge neanche il peso di un atomo sulla terra o nel cielo; non c'è cosa alcuna, più piccola o più grande di ciò, che non sia [registrata] in un Libro esplicito. (Sura Yunus: 61)

Questo versetto si riferisce all’atomo e alle particelle ancora più piccola!  L’esistenza di queste sottounità è stata resa nota all'umanità nel Corano, quattordici secoli fa.



DEVAMINI GÖSTER

lavori simili